Proseguendo la storica esperienza di Parola e Danza, una delle prime Compagnie a portare il teatro-danza in Piemonte, Orazio Zacco ha avviato la Compagnia Satura come luogo di sperimentazione dei rapporti fra parola e movimento.

SATURA viene dalle antiche rappresentazione fescennine che i mimi latini mettevano in piazza, mescolando variamente danza, musica, pantomima, recitazione. Era una forma di teatro popolare, forse il più amato dai romani, che metteva alla berlina gli aspetti più nascosti della società e della vita quotidiana.

Come quello latino, anche il nostro modo di fare teatro è “farcito” di tecniche diverse, la cui relazione viene continuamente sperimentata e messa in scena.

In questo senso può essere definito teatro-danza, non secondo la linea ormai classica che passa attraverso i grandi maestri  della danza contemporanea, ma per la commistione di elementi del teatro di prosa e del movimento e della gestualità contemporanea.

Da questa ricerca nasce una didattica e un lavoro di formazione che offriamo a tutti coloro che siano interessati ad un affronto nuovo delle arti di spettacolo.

Come esperienza laboratoriale ha già prodotto diversi spettacoli, esito di ricerche specifiche:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SATURA è anche teatro sociale, conseguente all'esperienza di Orazio Zacco con il Pronto Soccorso Comico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                         

 

 gallery                                                                                 gallery